Sunday, May 24, 2015

Un Confronto tra Winnipeg e Washington DC

Ciao a tutti! Bentornati al mio blog!
Hi, everyone! Welcome back to my blog!

Questo post è un po' di compiti che ho fatto nella mia classe italiano a poche settimane fa. In questo caso, è un breve confronto tra due luoghi in cui ho vissuto, Winnipeg e Washington, DC. Spero che ti piaccia.
This post is a bit of homework that I did in my Italian class a few weeks ago. In this case, it is a brief comparison between two places where I have lived, Winnipeg and Washington, DC. I hope you enjoy it.

D'estate, Winnipeg è più piacevole di Washington perché, a Winnipeg, i giorni sono lunghi, caldi e soleggiati, senza l'umidità di Washington. D'estate, Winnipeg e meno piacevole di Washington perché, a Winnipeg, le zanzare sono numerose, di molte varietà, ed enormi.
In summer, Winnipeg is more pleasant than Washington because, in Winnipeg, the days are long, warm and sunny, without the humidity of Washington. In summer, Winnipeg is less pleasant than Washington because, in Winnipeg, the mosquitoes are numerous, of many varieties, and enormous.

D'inverno, Winnipeg è più piacevole di Washington perché c'è sempre la neve per terra e le giornate sono sempre soleggiati . . . e sempre freddissimi. A Washington, giornate invernali sono di solito grigi e desolato. D'inverno, Winnipeg è meno piacevole di Washington perché, a Winnipeg, inverno inizio presto (di solito in ottobre), i giorni di dicembre sono bui, con poche ore di sole, e non finisce fino a marzo o aprile. In realtà, tempeste di neve a maggio non sono insoliti, e gli ultimi pezzi di neve di solito si sciolgono a giugno.
In winter, Winnipeg is more pleasant than Washington because there is always snow on the ground and the days are always sunny . . .  and always very cold. In Washington, winter days are usually gray and desolate. In winter, Winnipeg is less pleasant than Washington because, in Winnipeg, winter begins early (usually in October), the days of December are dark, with few hours of sunlight, and it doesn't end until March or April. Actually, snowstorms in May are not unusual, and the last bits of snow usually melt in June.

Che cosa ne pensate? Lasciate i vostri commenti giù.
What do you think? Leave your comments below.

Ciao, al fino il prossimo tempo!
Bye, until next time!


Friday, March 06, 2015

Il Mio Inverno (My Winter)

Ciao! Come sta? Io sto bene. Come tu, sono stata molto impegnata quest'inverno.
Hi! How are you? I am fine. Like you, I have been very busy this winter.

Le riunioni del mio gruppo di conversazione italiano hanno continuato a solito. Ieri sera era la terza occasione che era necessario ad anullare una riunione perchè del tempo.
The meetings of my Italian conversation group have continued as usual. Last night was the third time it was necessary to cancel a meeting because of the weather. 

Ho guardato recentemente un bel film, Cinema Paradiso. Il dialogo era in italiano con sottotitili inglese (come tutti i film e TV serie io descrivo nel questo posto). Ti raccomando questa film. Sarà scalderà il tuo cuore e vi farà canticchiare la colonna sonora, di Ennio Morricone, per molti giorni successivi. Ho anche guardato Matrimonio all'italiana, con Sophia Loren, quale era anche un buon film.
I recently watched a beautiful movie, Cinema Paradiso. The dialog was in Italian with English subtitles (like all the movies and TV series I describe in this post). I recommend this movie to you. It will warm your heart and you will hum the soundtrack, by Ennio Morricone, for many days afterwards. I also watched Marriage Italian Style, with Sophia Loren, which was also a good movie.

Ho anche guardato Nardone, una serie TV. Ho comprato l'interia serie - 12 episodi - da Amazon per $10.00. La serie era basato sulla storia vera, dopo la seconda Guerra Mondiale, di un poliziotto e la sua squadra da Milano. La serie ha descritto - con abbellimenti - la caccia per un criminale molto brutto. Mi piaciuta questa serie.
I also watched Nardone, a TV series. I bought the entire series - 12 episodes  - from Amazon for $10.00. The series was based on the true story, after the Second World War, of a policeman and his squad from Milan. The series described - with embellishments - the hunt for a very nasty criminal. I liked this series.

Cuando ho finito guardare quella serie ho cominciato guardare un altra. Questa serie, La Piovra, è anche di un poliziotto ma quest'uomo lavora a Trapani, Sicilia. La sua missione è più pericolosa di questa di Nardone, perchè Commissario Cattani sta combattendo la Mafia. Questa serie è più scuro che Nardone ed è molto avvincinte. E' disponibile gratis a Youtube.

When I finished watching that series I began watching another. This series, The Octopus, is also about a policeman, but this man works in Trapani, Sicilia. His mission is more dangerous than Nardone's, because Commissario Cattani is fighting the Mafia. This series is darker than Nardone and it is very engrossing. It is available for free on Youtube.

Finalmente, ho letto due libri in italiano. Leggere in italiano non è molto facile per me. Sto imparando di farlo a poco a poco. Questi libri non sono in pericolo di diventare campioni di grande letteratura. Il primo libro, Il Codice della Fenice, era troppo come La Codice DaVinci di Dan Brown. Sono sorpreso che l'autore non è stato citato in giudizio per plagio! Il secondo libro era un "Easy Reader," Omicidio alla Moda. L'ho letto fino a fine ma non era una storia memorabile.
Finally, I read two books in Italian. Reading in Italian is not very easy for me. I am learning to do it little by little. These books are not in danger of becoming specimens of great literature.  The first book, The Code of the Phoenix, was too much like The DaVinci Code by Dan Brown. I'm surprised the author has not been sued for plagiarism! The second book was an "Easy Reader," Fashionable Murder. I read it to the end but it was not a memorable story.

Adesso, arrivederci fino al mio posto prossimo.
Now, goodbye until my next post.



Saturday, January 10, 2015

Il mio sogno strano (My Strange Dream)


Questo è il racconto d'un sogno che ho fatto alcune notti fa. Il mio gruppo italiano piaciuto ascoltarlo, e mi ha aiutato facendo alcune correzioni grammaticali per me. Penso che forse io leggo troppi misteri. Che cosa pensi?

This is the story of a dream I had a few nights ago. My Italian group enjoyed listening to it, and helped me by making some grammatical corrections for me. I think perhaps I read too many mysteries. What do you think?

Italian
Ho fatto un sogno strano l'altra notte. Il sogno si apre con una coppia americani girovagando Venezia...dopo aver ucciso un commesso scortese. Appena fuori della Basilicata di San Marco un poliziotto, un po' come Columbo, li fermò and ha iniziato a li chiedendo loro sull'uomo morto. Dopo pochi minuti, il poliziotto li lasciò soli. Loro erano sicuri che non sarebbero stati arrestati per l'omicidio. Purtroppo per loro, non hanno realizzato che la moglie aveva detto qualcosa su un fiore giallo che ha rivelato la loro colpevolezza.

Il giorno successivo, sono stati portati alla stazione di polizia per l'interrogatorio. Mentre venivano intervistati, hanno visto un'altro poliziotto portando loro complice nella stazione. Temendo che lei ha fatto un accordo con la polizia, la coppia volevano ascoltare il suo interrogatorio. Mentre la complice stava entrando nella stanza degli interrogatori, mi sono svegliata.

English
I had a strange dream the other night. The dream opens with an American couple wandering around Venice...after killing a rude salesclerk. Just outside St. Mark's Basilica, a policeman, a bit like Columbo, stopped them and began asking them questions about the dead man. After a few minutes, the policeman left them alone. They were sure that they would not be arrested for the murder. Unfortunately for them, they did not realize that the wife had said something about a yellow flower that revealed their guilt.

The next day, they were taken to the police station for interrogation. While they were being interviewed, they saw another policeman bringing their accomplice into the station. Fearing that she had made a deal with the police, the couple wanted to listen to her interrogation. While the accomplice was entering the interrogation room, I woke up.

Sunday, December 28, 2014

2014 Christmas and Boxing Day Holidays in the Sears' Household

Italiano
Le mie feste di Natale e Santo Stefano erano molto bello. Giornata di Natale era tranquilla. Dave, Joshua ed io eravamo a casa da solo. Ho cucinato tacchino, ripieno, purè di patate, ed ho anche servito sedano, carote, panini e sugo. Più tardi, abbiamo mangiato torta di mele per dessert.

Il giorno di Santo Stefano, Jonathan, Maggie, Nicholas and Ally sono venuto a cena. Ho cucinato due grandi pizze. Uno aveva la salsa di pomodoro, carne e formaggio; l'altro era metà salsa di pomodoro e formaggio, per Jonathan e Maggie, e mezzo salsa di pomodoro, carne, formaggi, cipolle, funghi, peperoni e pomodori freschi per io e Joshua. Abbiamo finito quel pasto con la mia casalinga siciliana Ricotta Cheesecake. Era la prima volta che avevo fatto che il dessert, e mi ho fatto piacere che si è rivelato ben.

Ho anche finito di leggere Sicilia: tremila anni di storia umana da Sandra Benjamin. E 'stato un buon libro, ma l'autrice è stato ostacolato dal trattare un argomento vasto come in un solo volume. I poveri siciliani hanno avuto una storia tragica. E 'facile capire perché un terzo del popolo di Sicilia hanno lasciato l'isola nel secolo scorso o giù di lì. La maggior parte dei siciliani morivano di fame e miseria fino a ben dopo la fine della seconda guerra mondiale. Anche adesso, la disoccupazione rimane elevata e molti giovani devono lasciare la Sicilia per trovare lavoro e fare una buona vita per se stessi.

Ciao!

Inglese
My Christmas and Boxing Day (St. Stephen's Day in Italy) holidays were very nice. Christmas day was quiet. Dave, Joshua and I were home alone. I cooked turkey, stuffing, mashed potatoes, and I also served celery, carrots, rolls and gravy. Later, we ate apple pie for dessert.

On St. Stephen's Day, Jonathan, Maggie, Nicholas and Ally came over for dinner. I cooked two large pizzas. One had tomato sauce, meat and cheese; the other was half tomato sauce and cheese for Jonathan and Maggie, and half tomato sauce, meat, cheese, onions, mushrooms, peppers and tomatoes for Joshua and me. We finished that meal with my homemade Sicilian Ricotta Cheesecake. It was the first time I had made that dessert, and I was pleased that it turned out well.

I also finished reading Sicily: Three Thousand Years of Human History. It was a good book, but the authoress was handicapped by dealing with such a vast topic in only one volume. The poor Sicilians have had a tragic history. It's easy to understand why one-third of Sicily's people have left the island in the past century or so.  Most Sicilians were starving and destitute until well after the end of World War II. Even now, unemployment remains high and many young people must leave Sicily in order to find work and make good lives for themselves.

Ciao!

Saturday, November 29, 2014

Notes on An Interesting Book (Note di un libro interessante)

Italiano
Di recente ho letto un libro interessante di un americano che rimase in Italia per quattro settimane imparando a parlare italiano, ed imparando anche a cucinare piatti della cucina italiana.

Beyond the Pasta: Recipes, Language and Life with an Italian Family, è un diario di
Mark Leslie dei 28 giorni ha rimase in Viterbo, Italia. Mentre era li, ha vissuto nella casa della famiglia Stefani, dove ha riempito le sue giornati prendendo lezioni di cucina da Nonna, e lezioni italiano da Alessandra. Queste lezioni inclusi spesa con Nonna, lezioni formali con Alessandra e molti conversazioni con i vari membri della famiglia and gli amici incontrati durante i suoi quattro settimane in Viterbo. Il libro di Signor Leslie descrive le sue lezioni di cucina in grande dettaglia e contiene più di 30 ricette che lui ha contribuito a preparare (e mangiare) per (e con) la famiglia Stefani. Egli condivide anche i conti del suo viaggio di fine settimana a Roma, e le altre gite che ha preso con i suoi ospiti, tra un picnic accanto un lago di montagna, una sera in una festa tradizionale, ad anche un pomeriggio passò guardate la tradizionale Palio di Siena (corsa di cavalla) su TV, con Nonna battendo la sue gamba nera e blu nella sua eccitazione. Con il tempo Mr. Leslie tornato a casa negli Stati Uniti, si sentiva come se avesse acquisito una seconda famiglia in Italia. Infatti, il signor Leslie visita ancora la famiglia Stefani ogni anno, riunioni che hanno approfondito i legami che sono stati inizialmente intrecciati durante il suo primo soggiorno con loro 9 anni fa.

Beyond the Pasta è un leggere divertente per chi gode di memorie di viaggio (come faccio io) o è affascinato dalla vita al di là dei confini degli Stati Uniti (come me). E, forse più importante, è una fonte di alcune grandi ricette per chi ama il cibo italiano.

Inglese

I recently read an interesting book by an American who stayed in Italy for four weeks learning to speak Italian, and also learning how to cook Italian cuisine.

Beyond the Pasta: Recipes, Language and Life with an Italian Family, is Mark Leslie’s journal of the 28 days he spent in Viterbo, Italy. While he was there, he lived in the Stefani family’s home, where he filled his days taking cooking lessons from Nonna (grandmother) and Italian lessons from Alessandra (mother). These lessons included grocery shopping with Nonna, formal lessons with Alessandra, and many conversations with the various family members and friends he met during his four weeks in Viterbo. Mr. Leslie’s book describes his cooking lessons in great detail, and contains over 30 recipes that he helped prepare (and eat) for (and with) the Stefani family. He also shares accounts of his weekend trip to Rome, and other outings that he took with his hosts, including a picnic beside a mountain lake, an evening at a traditional village festival, and even an afternoon spent watching Siena’s traditional Palio (horse race) on TV, with Nonna beating his leg black and blue in her excitement. By the time Mr. Leslie returned home to the United States, he felt as if he had acquired a second family in Italy. Indeed, Mr. Leslie still visits the Stefani family every year, reunions that have deepened the ties that were initially woven during his initial stay with them 9 years ago.

Beyond the Pasta is a fun read for anyone who enjoys travel memoirs (as I do) or is fascinated by life beyond the borders of the USA (as I am). And, perhaps most importantly, it’s a source of some great recipes for anyone who loves Italian food.